"Ballarò e dintorni..."                                                                    [English Version]

Gli antichi mercati di Palermo

19/27 Marzo 2011 presso la Galleria 291 Est - Roma (Italia)

Il mercato è una sinestesia vivente. Anche le persone si mischiano al mercato. Infilarsi in uno di essi significa farsi trascinare dal gioco. Così Francesco Scirè scivola nei mercati di Palermo e ci trascorre il suo tempo. Non ne resta fuori come giudice imparziale. Si sporca le mani, si impregna di odori, si fa ingrediente di questa miscela saporosa di uomini e cose.

Punti di fuga, prospettive inedite, come l’ordito di un tappeto, i suoi scatti. Che questa sia la sua città non stupisce: ogni fotografia è denuncia e atto d'amore insieme. Una variegata rappresentazione di una umanità che nel mercato trova il suo sapore più antico.

Frammenti di storie. Pensieri nella testa di uno che cammina nel mercato, guarda i banchi, soppesa le merci. Che si volta a sbirciare quell’angolo di muro, quel cumulo di spazzatura, quello squarcio di cielo. Francesco Scirè spia la gente. I venditori consumati dal troppo gridare, gli avventori dei bar, le ombre dietro le finestre accostate dei palazzi in rovina.

Gli antichi mercati

Le persone